Alla presenza del Sindaco di Latina Damiano Coletta e di un folto pubblico, lo scorso 7 dicembre si è svolta la cerimonia di intitolazione della "Sala Orazio Di Pietro" al Circolo Cittadino di Latina. “Il celebre musicista e maestro di musica è tornato nella sua casa e ci resterà a futura memoria per chi passerà di qui anche tra vent’anni”,  ha sottolineato  il primo cittadino nel suo discorso quando è stata  scoperta la targa posta all’ingresso della sala concerti.

 

Commosso ed emozionato il Presidente della Fondazione Varaldo Di Pietro, Giovanni Di Pietro che ha ricordato come si è giunti a questo atto nel ricordo di Orazio “con un percorso iniziato due anni fa con un evento privato proseguito la scorsa estate con il grande concerto di Peppino Di Capri organizzato in collaborazione con l’Associazione Eleomai presieduta da Alfredo Romano e con l’impegno futuro della Fondazione da me presieduta a perpetuare il ricordo di Orazio Di Pietro con altre iniziative di carattere culturale”.

 

Dopo la proiezione del cortometraggio: “…si dice giàz!” La vita e la musica di Orazio Di Pietro, che ne ha tracciato la storia artistica ed umana, l’omaggio musicale offerto da Erasmo Bencivenga, Nicola Borrelli, Giorgio Raponi, Vincenzo Bianchi, Giorgio Capurso, Marco Lo Russo, Line Masithela, Andrea Montecalvo, Stefano Raponi, Simone Sabatino, Luca Teson, Cinzia Montana, Natino Giardina, Josè Cucciardi che si sono avvicendati sul palco dedicando, ognuno di loro, un pezzo ad Orazio Di Pietro.